Sei un professionista?
Per te Sconti dedicati
e la più vasta gamma di prodotti
registrati come professionista
Produttori
Detrazioni fiscali
Detrazioni fiscali

Detrazioni fiscali 36%, 50% e 65%
La detrazione fiscale delle spese per interventi di ristrutturazione edilizia è disciplinata dall'art. 16-bis del Dpr 917/86.
Dal 1° gennaio 2012 l'agevolazione è stata resa permanente dal decreto legge n. 201/2011 e inserita tra gli oneri detraibili dall'Irpef.
Tuttavia, per le spese effettuate dal 26 giugno 2012 al 30 giugno 2013, il decreto legge n. 83/2012 ha elevato al 50% la misura della detrazione e a 96.000 euro l'importo massimo di spesa ammessa al beneficio.
Da ultimo, la legge di stabilità 2016 (legge n. 208 del 28 dicembre 2015 ) ha prorogato al 31 dicembre 2016 la possibilità di usufruire della maggiore detrazione Irpef (50%), confermando il limite massimo di spesa di 96.000 euro per unità immobiliare.
Dal 1° gennaio 2017 la detrazione tornerà alla misura ordinaria del 36% e con il limite di 48.000 euro per unità immobiliare.
Esempi di manutenzione straordinaria:
- REALIZZAZIONE E MIGLIORAMENTO DEI SERVIZI IGIENICI
- SOSTITUZIONE DI INFISSI ESTERNI E SERRAMENTI
- INTERVENTI FINALIZZATI AL RISPARMIO ENERGETICO:
1. CALDAIE A CONDENSAZIONE
2. CONDIZIONATORI
3. POMPE DI CALORE
4. VALVOLE TERMOSTATICHE
5. PANNELLI SOLARI
- COSTRUZIONE DI SCALE INTERNE
Pagamento mediante bonifico
Per fruire della detrazione è necessario che i pagamenti siano effettuati con bonifico bancario, da cui risultino:
- causale del versamento, con riferimento alla norma (articolo 16-bis del Dpr 917/1986)
- codice fiscale del beneficiario della detrazione
- codice fiscale o numero di partita Iva del beneficiario del pagamento

Realizzazione e gestione tecnica del sito a cura di
iprov.com Iprov.com
Grafica, design e comunicazione
cosmobile.net Cosmobile.com
Sviluppo e gestione dati